SCOPRI L'ETICHETTA DEI PNEUMATICI.

Scegli il
Pneumatico giusto.

A partire dal 1° Novembre 2012 è entrata in vigore la nuova etichettatura europea degli pneumatici che permette al consumatore di avere informazioni trasparenti sul consumo di carburante, le caratteristiche di sicurezza su fondo umido e l’inquinamento acustico del pneumatico in vendita.
Come leggerla?

Simboli etichetta

20

Ridurre il consumo di carburante.

La resistenza al rotolamento è una forza che agisce in senso opposto al senso di marcia quando il pneumatico è in rotazione. Considerando che gli pneumatici contribuiscono fino al 20% del consumo di carburante per un’automobile e fino al 35% per un veicolo industriale, è importante ottenere bassi valori di resistenza al rotolamento. Infatti a causa del peso del veicolo, il pneumatico subisce deformazioni nella zona di contatto con la strada, dissipando energia sotto forma di calore.
Nel Regolamento Europeo sull’etichettatura degli pneumatici, la resistenza al rotolamento è espressa tramite una scala da A (migliore) a G (peggiore) per le vetture e da A a F per i veicoli industriali.

23

Migliorare la sicurezza sul bagnato.

Una delle caratteristiche di sicurezza più importanti di un pneumatico è l’aderenza sul bagnato, scelta come la situazione più rappresentativa per confrontare pneumatici differenti. Per gli pneumatici vettura, la differenza tra ogni categoria comporta un aumento o una riduzione nella distanza di arresto di crica 26m della frenata su bagnato ad una velocità di 80 km/h

24

Ridurre le emissioni di rumorosità.

Il rumore del traffico è un importante problema ambientale determinato da diversi fattori come: intensità del traffico, tipo di veicolo, stile di guida e interazione pneumatico-strada. Il valore indicato dall’etichetta non è quello interno che il guidatore percepisce mentre è alla guida, ma quello esterno, che contribuisce all’inquinamento acustico. 3 onde sonore nere: conforme ai limiti della direttiva Europea 2001/43. 2 onde sonore nere: conforme ai limiti della norma Europea 661/2009. 1 onda sonora nera 3 db (A) meno del limite della norma Europea 661/2009.